Main Page Sitemap

Le donne di sinistra alla ricerca di un partner


Cinque anni, una foto di donne single bolivia legislatura e tre governi dopo, a una settimana dal voto per il rinnovo del Parlamento, gli abbiamo chiesto di fare il punto sullo stato di salute della sinistra italiana.
Basti pensare che in questa campagna elettorale non si parla di ecologia, né si parla di pace.
Nello spot elettorale del PD si pone l'accento su alcuni provvedimenti legislativi, varati nel corso di questa legislatura, che l'Italia aspettava da dieci o più anni.
Realpolitik, cioè davanti a una maggioranza che non è stata una vera maggioranza sia realizzabile.Il linguaggio delle sinistre/ stampa femminile di socialisti e azionisti/ «torta partigiana Noi donne si aggiorna/ r la famiglia e per la morale/ nna di casa o donna lavoratrice/ a uguaglianza e tutela/ i Angeli della Pace/ Indice dei nomi.Verso le undici di sera, facciamo undici e mezzo la signora, stando alla burocrazia sindacale, avrebbe dovuto accendere labat jour e mettersi a leggere, preferibilmente lUnità, e spegnere tutto il resto : la televisione ed eventuali bollenti spiriti del consorte.La psicologa mi fa: E non sai i danni che fa la televisione alle donne che sono state operate al seno e che magari sono gonfie Una mi ha detto: Mi sento spazzatura.Diritti, remo Bassini, giornalista e scrittore.Il primo fattore, secondo me, è l'inadeguatezza dei 5 stelle: di fronte a loro, certamente, Berlusconi spesso sembra un uomo di stato.
Manca proprio, si è persa la visione di una sinistra, di quello che dovrebbe essere il paese in una prospettiva di sinistra.
Come ha detto Boldrini, parlando già durante la campagna elettorale di una grande coalizione con Berlusconi come se fosse un partner paragonabile a tutti gli altri partiti conservatori europei hanno aiutato a resuscitarlo e a renderlo un uomo di stato, col quale si può governare.
Minniti era a Macerata ma non è andato donne in cerca di guai napoli a trovare le vittime.
Il fatto che sul nuovo corso, cominciato per Berlusconi dopo la sconfitta elettorale, la ripresa dei processi a suo carico, lesibizione di una normale vita di coppia con la giovane fidanzata, sia calato il silenzio di voci femminili e femministe, ne è la prova.Le divisioni, anche allinterno del movimento delle donne, chiamato alla protesta di piazza dalle forze politiche e dai media più impegnati nella campagna contro il premier, non erano mancate.Giorni fa parlavo con una mia amica psicologa dei danni che la televisione fa, mostrando strafiche al popolo di sesso maschile che guarda il piccolo schermo con la moglie accanto che strafica, ogni giorno che passa, lo è sempre meno.Così non crei la base per una sinistra forte.Questo era un italiano che pure si permetteva di mettere il tricolore sulle spalle, e se tu come forza di sinistra non dici che questa non è l'Italia che vogliamo, che quell'uomo è indegno di portare il tricolore sulle sue spalle perché è un fascista.Così come non sono pervenuti un sacco di temi, non solo quello femminista che in tempi di #metoo dovrebbe essere centrale.In qualche modo significa riconoscere che ha vinto la destra nella narrazione delle cose.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap