Main Page Sitemap

Le donne cristiane separate


I mariti pagani, pur di sposare ricche cristiane, si mostrano facilmente disponibili a mettere da parte la loro religione.
Origene si reca ad Atene, dove termina il suo commento a Ezechiele e inizia quello al Cantico dei Cantici.
In realtà, prima del IV secolo non si hanno notizie precise.
Dopo detto concilio, la penisola balcanica inizia ad annoverare non pochi vescovi ariani, in quanto Ario e taluni suoi seguaci sono esiliati proprio nellIllirico103.75 Si veda al riguardo.M.Tuttavia, questa bimillenaria istituzione, sia umana che divina, non dovrebbe essere democratizzata come molte altre istituzioni civili.Non si sa altro.Larea con la maggiore presenza di sedi è incontri amatoriali roma il Centro-Sud della Gallia, in particolare i distretti della Viennensis, della Narbonensis e della Lugdunensis.
L'immagine di Maria Goretti rimase popolare anche presso i non cattolici, al punto che Enrico Berlinguer indicò nel coraggio e nella tenacia della piccola santa un esempio da imitare per le giovani militanti comuniste.
Verso tuo marito sarà il tuo istinto, ed egli ti dominerà» genesi 1,27; 2,23; 3,16).
Scott Latourette, A History of the Expansion of Christianity, I, First Five Centuries to 500.D., New York-London 1937;.
Linizio dellevangelizzazione dellIndia fin dai tempi apostolici, benché non sia avallata da alcuna prova scientifica, è storicamente ammissibile, in ragione dei rapporti commerciali intercorsi, a partire dalletà augustea, tra lImpero romano e le coste sud-occidentali di quellimmensa regione asiatica.Per aderire a questo gruppo era richiesto, naturalmente, di essere vedove, di non avere meno di sessanta anni, di impegnarsi al celibato, di aver avuto un solo marito, di aver praticato lospitalità, di aver educato bene i propri figli, di aver soccorso gli afflitti.Neppure si può supporre che il fenomeno abbia avuto lappoggio delle autorità cristiane centrali, perché è, invece, frutto di ragioni economiche e culturali19.Limperatore Massimino Daia, costretto nellinverno degli anni 212-213 a sospendere la persecuzione, gioisce nellaccontentare le richieste delle città contro i cristiani, dato che costoro continuano a espandersi; erano stati perseguitati quasi tutti, perché in massa erano passati a questo errore9.In molti luoghi le testimonianze di cui si dispone attestano presenze cristiane, ma non è invece noto il tipo di organizzazione ecclesiastica diffuso nel territorio.

Numerose fonti del I, II e III secolo parlano delle comunità cristiane, anche in piccole città.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap