Main Page Sitemap

Donne sposate per i musulmani


Non mantenete legami coniugali con le miscredenti.
Condizioni di impedimento al matrimonio che determinano butlan (nullità) Mentre resta abbastanza unanime il consenso dei dotti verso le condizioni di proibizione ( haram ) del matrimonio.
Conclusioni - Matrimoni religiosamente misti e cerco di partner nayarit figli Infine, qualche consiglio spassionato prima di intrapprendere la strada del matrimonio religiosamente misto, sopratutto in caso di figli: Chiariarsi preventivamente con il partner prima dell'arrivo dei figli su quale sarà il tipo di educazione religiosa da impartire Una.Lo stesso Ibn Kathr, (1301-1337) nel suo noto tafsr (commentario al Corano registra un alto grado di disaccordo tra i commentatori islamici sulla questione se questo divieto (al versetto al-Baqarah 2,221 riguardi le donne ebree e cristiane o solo i politeisti.In un articolo di Tariq Ramadan, sui matrimoni misti, leggiamo: La questione dei matrimoni misti merita tutta la nostra attenzione.Questa pubblicizzazione è rimasta come tradizione nelle classica festa che si celebra, ma al giorno d'oggi, in realtà, anche la registrazione dell'atto presso il tribunale è elemento fondamentale per la pubblicizzazione ufficiale delle nozze, per cui ogni atto non cerco relazione di lungo termine in granada pubblicato, non registrato presso le istituzioni.Per rispondere a questa domanda, una donna dovrebbe prima di tutto analizzare cosa significherebbe essere la moglie di un musulmano.Rivendicate quello che avete versato ed essi rivendichino quel che hanno versato.
Inoltre, è utile riportare anche un altro detto, trasmesso da at-Tabarani e al-Hakm, secondo cui il profeta avrebbe detto: "Colui al quale Allah concede una moglie religiosa, è stato aiutato a conservare metà della sua religione.
Le donne generalmente devono osservare un ritiro della durata di 3 cicli mestruali.
Ma non risolvetevi al contratto di matrimonio prima che sia trascorso il termine prescritto." (Corano medinese al Baqarah 2,235) ".O voi che credete, non vi è lecito ereditare delle mogli contro la loro volontà.
Mai usare la forza e costringere il/la proprio/a compagno/a (Corano medinese al-Baqarah 2,231).
La giurisprudenza islamica deve essere attiva e dinamica e non fermarsi ai dettami di un tempo, sopratutto quando non vi è una chiara disposizione coranica.
Questo non significa che la donna non musulmana non abbia alcun diritto sui suoi bambini.LIslam considera la moglie come un possesso: "Fu reso adorno agli occhi degli uomini lamor dei piaceri, come le donne, i figli, e le misure ben piene doro e dargento, e i cavalli" (Sura 3:14).Anche se il principio islamico è chiaro, esso non può giustificare qualsiasi cosa ed ogni situazione deve essere regolata caso per caso.Stefano Allievi - E se Romeo si chiamasse Alì?C'è da dire anche che Ibn Kathir registra un alto grado di disaccordo, già allora, tra i commentatori islamici sulla questione se questo divieto riguardi le donne ebree e cristiane o solamente le politeiste.La donna ha diritto a ricevere la dote ( mahr o sadaq ) che deve essere pattuita in comune accordo fra gli sposi e viene certificata all'atto del matrimonio, come condizione indispensabile alla legittimità.La cosa interessante è che, contrariamente ai luoghi comuni, molte di loro non si sono convertite e nessuna porta l hijab, segno che la religione viene interpretata come qualcosa da praticare nel proprio privato, tra le mura di casa.Non può sposarsi chi non ha il tasarruf (piena disponibilità dei propri beni) (interpretabile).Tale privazione dei diritti fondamentali è contraria alla sharì'ah stessa, che fissa, invece, i fondamenti legislativi, tradotti nel fiqh, in merito a questi diritti fondamentali.La questione fondamentale e l'interpretazione classica canonica Sebbene il Corano non si rivolga direttamente alle donne musulmane, in genere la linea tradizionalmente accettata è quella secondo cui, se agli uomini musulmani è stato dato il pemesso di sposare donne musulmane, allora naturalmente, le donne musulmane possono.Conclusioni - considerazioni di ordine pratico sociale Da una parte, abbiamo visto, è palese constatare che nel Corano non vi è nulla che implichi chiaramente il divieto, per una donna musulmana di sposare un uomo di altre religione, (semmai il testo rivela una concessione per.




[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap