Main Page Sitemap

Appuntamento al buio con una cometa


Non è di alta intensità, ma resta pur sempre un bello spettacolo da non perdere!
Si pensa che si generino nella nube di Oort.Quelli che ci si interroga se siano stati «recapitati» da altri astri.In passato, unintera cassetta degli attrezzi.Per osservarle al meglio bisogna volgere lo sguardo nella direzione della costellazione del Boote.Nel Medioevo, gli astri erranti hanno spesso scatenato il panico: ogni volta che bucavano il buio del cielo, si sgranavano rosari di associazioni infauste, dal timore della peste a quello di carestie, dalle alluvioni incombenti alle invasioni nemiche.Amalia Ercoli Finzi sorride, allarga le braccia: «Le certezze, in questi casi, sono poche».Nellemisfero boreale si manifesteranno con circa 30 meteore allora.
Questi fenomeni possono durare qualche giorno oppure intere settimane e il segreto per poterli osservare al meglio è staccare internet e alzare gli occhi al cielo per potersi lasciare coinvolgere dalle meraviglie del cosmo!
Il radiante delle Liridi, ovvero il punto da cui sembrano provenire tutte le meteore di un determinato sciame, è collocato nella costellazione della Lira, nei pressi della luminosa stella Vega.
«Churyumov-Gerasimenko, dai cognomi di coloro che la scoprirono».«Non mi sono spaventata.Trova un luogo in cui cè poco inquinamento luminoso : è il modo migliore per godere dello spettacolo delle stelle cadenti!Il loro radiante è nella Costellazione di Orione e il picco massimo è previsto per il 21 ottobre.«Ci stiamo parecchio confrontando.Si potranno però consolare con laltro ospite di passaggio nei nostri cieli autunnali: parliamo della cometa.Basti pensare alla vicenda di Ison, attesa proprio in questi giorni.Non tanto nei compiti domestici, quanto nella vicinanza: non mi ha mai fatto pesare la carriera, mi ha appoggiata e incoraggiata.Lattività meteorica di questo sciame in genere non è molto elevata, ma spesso si verificano dei veri e propri fenomeni di pioggia di stelle.Certo questi impatti non sono così probabili come certi film di fantascienza vorrebbero.La cometa C/2017 O1 fotografata nel luglio scorso dallItalia ricerca per coppia gay a las palmas dallastrofilo Rolando Ligustri.

Il picco è previsto per il 3 gennaio, ma saranno visibili per lintera settimana che va dall1.
Quando poi, durante il moto di rivoluzione, la Terra si ritrova a percorrere determinate zone del nostro Sistema Solare, ecco che dalla superficie noi ci ritroviamo ad essere testimoni diretti di alcuni fenomeni astronomici bellissimi, quali, per esempio, le cosiddette stelle cadenti.
Sono uno sciame noto anche come AMO che va dal 15 al 20 novembre e il picco massimo è previsto il 21 novembre.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap